Previous Next

Da Alghero a Capo Falcone

Scapolato Capo Caccia, proseguendo lungo la costa verso nord, si raggiunge dopo 23 miglia crica di navigazione la punta di Capo Falcone. La costa è caratterizzata prevalentemente da alte falesie a picco sul mare. Lungo la navigazione possiamo ammirare l'Isola della Foradada e l'Isola Piana. Incontriamo poi la spiaggia di Torre del Porticciolo e la grande spiaggia di Porto Ferro, delimitata da due torri; a nord Torre Negra e a sud Torre Rossa. Il fondale in questo punto è sabbioso e consente un buon ancoraggio. Superato Porto Ferro troviamo l'Argentiera e poi ancora Capo Mannu e l'Isola dei Porri.

Arrivati a Capo Falcone possiamo entrare nel Golfo dell'Asinara passando fra l'Isola Piana e l'Asinara, attraverso il passaggio di Fornelli, evitando così la circumnavigazione dell'Asinara verso nord, e risparmiando altre 20 miglia. Si tratta però di un attraversamento da fare con molta cautela; i fondali sono infatti molto bassi. È consigliabile percorrerlo solo in condizioni di tempo buone, durante le ore diurne e se la barca non ha molto pescaggio. È necessario seguire gli allineamenti delle coppie di dromi. Si tratta di pilastri con strisce bianche e nere, posizionati sulla costa sud dell'Asinara.

Un ulteriore passaggio è quello tra l'Isola Piana e gli scogli della Torre della Pelosa, ma è consigliato solo ad imbarcazioni con pescaggio minimo.

Oasi Charter Alghero

Oasi Charter è un marchio della Trasporti Marittimi, una giovane azienda sarda che ha deciso di trasformare la passione velistica in un'attività turistica per viaggiare alla scoperta delle aree marine protette e dei parchi del Nord-Ovest della Sardegna.

Privacy Policy
©2019 Oasi Charter Alghero | TRASPORTI MARITTIMI di Secchi Gavino - Loc. Porchile - 07037 Sorso - P.I. 02576660902

Search